I beneficiari diretti del progetto sono :

 

  • 624 bambine/i di 5 istituti scolastici

 

 

L’obiettivo principale è quello di contribuire al significativo miglioramento delle condizioni di salute, alimentari, educative e sanitarie di oltre 600 bambini di 5 istituti scolastici dei villaggi di Ananivikondji, Agou Avédzé, Blakpa-Pétsi, Fiagbomé e Zionou (Regione dei Plateaux, Togo).

In particolare si vuole lottare contro la fame e la malnutrizione attraverso la distribuzione di un pasto giornaliero, sano e nutriente;

incoraggiare la scolarizzazione dei bambini in ambiente rurale, migliorare la frequenza scolastica ;

rendere i bambini consapevoli dell'importanza della loro terra attraverso l'attività di orti e campi scolastici.

 

Il progetto si articola in due fasi :

 

1. fase (attività principali)

 

  • creazione di campi e orti scolastici affidati e gestiti dalle scuole, accompagnate da tecnici agricoli, con l'obiettivo di a) insegnare agli agricoltori di domani le principali tecniche di coltivazione b) approvvigionare le cucine e le mense scolastiche con cereali, legumi e ortaggi
  • costruzione di cisterne per il recupero dell'acqua piovana
  • acquisto attrezzi, sementi e piante

 

2. fase (attività principali)

 

  • costruzione di cucine, mense e magazzini per stoccaggio
  • acquisto equipaggiamento cucina e mensa

 

 

Queste due fasi sono precedute da attività di pianificazione, formazione e sensibilizzazione: incontri con la comunità, con le autorità tradizionali e istituzionali, con le scuole (direttori, docenti e allievi), con le associazioni dei genitori, dei gruppi di sostegno e dei comitati di gestione.

 

­Costo totale : CHF 111'215.-­ (2 anni)

Fondi da trovare : CHF 51'625.-

 

 

 

obiettivi

beneficiari

attività

Nel mondo c'è abbastanza cibo per sfamare tutti: eppure, molte persone soffrono ancora la fame perché non dispongono di generi alimentari in qualità e quantità sufficienti a soddisfare i propri bisogni. Chi subisce le conseguenze peggiori della fame sono i bambini che, con poco cibo, crescono male e si ammalano più facilmente.

Anche studiare diventa più difficile: a stomaco vuoto si perde la concentrazione e ci si stanca prima.

MINOND'ORTI, CAMPI 

E MENSE SCOLASTICHE